Nel 2010 il giornalista statunitense Roy Beck spiegò i motivi dei mali dell’immigrazione di massa: come questa sia contraria alla solidarietà, allo sviluppo di ogni Paese, come approfondisca le tensioni tra i popoli. Come? Utilizzando delle gomme da masticare come modello interpretativo, visibile nel video.

Beck è stato fondatore, nel 1997, di NumbersUSA, organizzazione che si batte da anni per diminuire i flussi migratori negli USA: un fenomeno sostenuto o comunque contrastato meno dai politici del Congresso, nonostante le leggi in materia siano molto più severe di quelle italiane.

Il discorso è diventato popolare negli anni successivi, tanto da essere ormai un punto di riferimento per chi lotta ogni giorno contro gli sfruttamenti, le deportazioni di massa, il diritto dei Paesi a una sovranità. Ci sentiamo dunque di riproporlo, convinti anche che la sua notevole semplicità esplicativa chiarirà le idee ai molti, troppi, ancora indecisi sull’argomento.

(di Stelio Fergola) – Oltre la Linea

loading...