Solo il 47% degli italiani è favorevole allo ius soli e aumenta il numero di coloro che hanno paura degli immigrati

0
219
Immigrati provenienti dalla Tunisia vengono trasferiti, oggi 8 marzo 2011, con un ponte aereo dall'aeroporto di Lampedusa verso altri Centri di accoglienza. ANSA/ INSIDEFOTO/ SERENA CREMASCHI

Solo il 47% degli italiani è favorevole allo ius soli e aumenta il numero di coloro che hanno paura degli immigrati

Cresce la paura verso gli immigrati. Secondo un’indagine effettuata da Community Media Research*, in collaborazione con Intesa Sanpaolo per La Stampa, gli italiani nutrono dei sentimenti sempre più negativi verso gli stranieri.

Dal 2013 a oggi la percentuale di coloro che vedono gli immigrati come una risorsa per l’economia è passata dal 72,5% al 57,2%. Allo stesso modo gli italiani è diminuita dal 72,7% al 58,8% la convinzione che gli immigrati favoriscano la nostra apertura culturale. Dall’altro lato cresce la paura per la sicurezza individuale (dal 19,6% al 31,4%), per le tradizioni (dal 20,1% al 30,2%) e per l’occupazione (dal 21,2% al 30%). Sommando tutte le risposte positive si vede che, in quattro anni, gli “accoglienti” sono calati dal 66,1% al 53,7%, mentre gli “avversi” all’immigrazione sono cresciuti dal 5,1% al 16,7%. Aumenta leggermente anche la percentuale di coloro che non vogliono né lo ius soli (30,9%, era il 29,3%) e ius sanguinis (21,6%, era il 20,4%), cui si aggiunge un 5,4% di italiani non darebbe alcun tipo di cittadinanza. I favorevoli si fermano al 47,5%.

via Il Giornale

loading...